LA SINDROME DELLE APNEE OSTRUTTIVE NEL SONNO (OSAS)

Russi ? Il tuo respiro s’interrompe a volte durante il sonno ? Avverti sonnolenza o stanchezza durante il giorno ? Potrebbero essere i sintomi di esordio della Sindrome delle apnee notturne. Oltre due milioni di italiani ne sono affetti, con importanti ripercussioni sulla loro qualità di vita. Le conseguenze, cardiologiche e neurologiche, sono in agguato.

E non sono da trascurare gli aspetti medico-legali visto l’inasprimento delle norme per coloro che soffrono di patologie legate al sonno con necessità di conseguire o rinnovare la patente di guida. L’attuale normativa rende obbligatori gli interventi richiesti per il conseguimento dell’idoneità alla guida per tutti i conducenti con documentata o sospetta Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno.

LA SOLUZIONE

Affidarsi ad un Pneumologo che   abbia maturato esperienze e competenze nella diagnosi e nel trattamento dei disturbi respiratori Sonno-correlati.

  • un tecnico si recherà a casa del paziente per il  montaggio del polisonnigrafo; smontaggio al mattino successivo ed immediato invio dei dati per via telematica al Dr Arezzo Cesare, per lettura e refertazione dell’esame
  • successivo incontro con lo specialista per la consegna dell’esame, la discussione della problematica e la condivisione dell’eventuale terapia
  • nei casi più complessi richiedenti l’utilizzo del supporto ventilatorio notturno (CPAP), grazie all’utilizzo di moderne e raffinate tecnologie, è comunque possibile realizzare la terapia nella comodità del proprio domicilio; lo specialista, collegandosi ad una piattaforma web dedicata, provvede al monitoraggio del sonno.